Un sangiovese speciale.

Come il territorio da dove proviene

Frutto dal desiderio di trovare un connubio terreno-vite e il nostro sogno di scommettere con vitigni non autoctoni. Le uve provengono da un vitigno impiantato 40 anni nei nostri terreni di medio impasto. La volontà e la passione ci hanno portato a vinificarlo.

Tenimenti del Belìce
Meravigliosi vitigni e Uliveti dal 1950

L’idea di “Saccafena” nasce un po’ per caso un po’ per una precisa volontà, ma soprattutto per passione. Il desiderio di trovare un connubio terreno-vite è sempre stato un nostro sogno e non necessariamente con vitigni autoctoni. Il caso ha voluto che 40 anni fa fosse impiantato il vitigno Sangiovese nei nostri terreni di medio impasto. La volontà e la passione ci hanno portato a vinificarlo.

“Saccafena” prende il suo nome dalla contrada in cui le nostre uve sono prodotte. Il significato del termine si perde nelle pieghe del tempo; comunque gli anziani dicono che sta ad indicare un terreno molto fertile e ricco di fienagione, un terreno di medio impasto che dà al vino una struttura molto complessa.

Il vino segue un processo di fermentazione/macerazione per 12-13 giorni; poi seguono affinamenti vari che hanno la durata di tre anni. Personalmente credo che le parole non bastino a descrivere i sentori e i sapori di questo vino:è necessario assaggiarlo per sentirne la fragranza particolare di tabacco-frutti di bosco-ciliegie-cuoio completata da un’ottima acidità.

La nostra azienda oggi si estende per circa 11 ettari di terreno coltivati per il 90% a vigneto e per il restante 10% a uliveto. Il vino “Saccafena” Sangiovese costituisce la nostra prima produzione. Esso sarà presto affiancato da “Saccafena” Nero d’Avola e, a distanza di qualche anno da “Saccafena” Catarratto. Il numero di bottiglie sarà esiguo e rispetterà ciò in cui noi crediamo: il creare una linea di vini che rispetti, quanto più possibile, i criteri dell’artigianalità.

Il numero di bottiglie sarà esiguo rispettando tutta la nostra potenzialità e qualità artigianale in tutte le sue fasi. in sostanza è quello in cui noi crediamo: e il creare una linea che rispetti quanto più possibile i principi dell'artigianalità.

Saccafena: il Sangiovese Belicino

Il processo di produzione di un vino speciale:
Dopo la raccolta delle uve e durante in momenti più freschi della giornata, procediamo ad una piggiadiraspatura quanto più soffice possibile. Pochi minuti dopo procediamo alla iniezione di leviti selezionati e tannini protettivi, diluiamo la quantità minima indispensabile di anidride solforosa e la inoculiamo nel piggiato.

Leggi ancora

Olio EVO da Olive Nocellara del Belìce

Nei nostri terreni è presente un uliveto di tutto rispetto dal quale, con la stessa dedizione e cura per il dettaglio che ci caratterizza, produciamo un olio di oliva extra vergine di aroma delicato e fruttato di colore verde intenso con riflessi giallo oro. Eccellente per il consumo in crudo e in svariate preparazioni.

Leggi ancora

Contatti

Seguici sui Social Networks 🙂